Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie . Per maggiori informazioni sulla cookie policy di questo sito leggi l'informativa estesa.

Text Size

Netzach

Quarto giorno: mercoledì - Sefirà di Netzach

 

La meditazione sul mantra di questa Sefirà ci consente di perseverare nel nostro cammino spirituale, rendendo sempre più salde le nostre convinzioni e i nostri ideali più profondi.

Netzach rappresenta la vittoria sulla “morte” intesa come sottomissione a ciò che ci opprime, a ciò che ci costringe in una condizione di schiavitù. In questa Sefirà conquistiamo l'elisir di lunga vita, ovvero la libertà dello spirito e la consapevolezza dei “piani superiori” dell'esistenza.

Frase associata a Netzach:

(ascolta il mantra)

“Qol Adonay shovèr arazìm”

 

“La voce del Signore spezza i cedri” (Sal. 29.5)

 

 
   

mistica ebraica e musica

Il progetto Sambation

serigrafia1 al 13

               Disponibile

        il  nuovo CD Izal-maim

Downloads

Download

Cabala e meditazione

Meditazione

Privacy Policy